Centrale a Biomasse

All’interno della Società agricola Pallavicina è nata la Centrale a Biomasse della potenza di 1 Mgw. Il biogas prodotto dalla co-fermentazione anaerobica delle biomasse è utilizzato all’interno dello stesso impianto per alimentare un co-generatore atto alla produzione di energia termica ed elettrica. L’energia elettrica prodotta (al netto dei consumi ausiliari) viene immessa in media tensione nella rete di distribuzione nazionale. L’energia termica è utilizzata per il mantenimento del regime mesofilio all’interno delle vasche di fermentazione e l’eventuale eccedenza verrà messa a disposizione per eventuali future utenze. Le biomasse utilizzate sono le deiezioni prodotte nell’allevamento di vacche e gli insilati di mais, triticale e sorgo prodotti nelle superfici aziendali.

Questo consente di:

  • Ridurre l’impatto ambientale legato alla gestione tradizionale degli effluenti;
  • Contribuire alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili;
  • Ottenere un effluente di ottimo valore agronomico;
  • Ridurre al minimo le emissioni di metano da degradazione delle deiezioni.

Ancora una volta Nuova Demi dimostra particolare attenzione all’ambiente che ci circonda e all’ecosostenibilità delle risorse utilizzate.